Ora il fotovoltaico è protetto da furti e incendi!

Qualche giorno fa si è concluso, a San Diego, in California, il convegno sul tema “ Solar Power Finance & Investment Summit”: durante l’incontro è stato presentato un nuovo dispositivo detto “Hemos”, di cosa si tratta?

Nello specifico, si tratta di un dispositivo creato per proteggere in modo efficace tutti gli impianti fotovoltaici da eventuali furti o incendi.

Questo è un aspetto da non sottovalutare: se si possiedono pannelli fotovoltaici, situati in luoghi isolati e periferici è possibile, purtroppo, subire dei furti in quanto il mercato nero in questa direzione è in forte crescita, circa il 17 %.

I nuovi apparecchi realizzati consentono un controllo a distanza del sistema fotovoltaico, per ogni singolo modulo installato: ogni pannello, infatti, è dotato di un’apparecchiatura che collega l’energia elettrica che si produce col sole ad un apposito segnale criptato.

Questo segnale viene a sua volta decodificato e gestito tramite una piattaforma hardware adibita a bloccare istantaneamente l’impianto a distanza in modo da garantire così la sicurezza e, in caso di incendio, di tutte le persone situate nelle immediate vicinanze.


Web agency Parma: Zenzero Comunicazione
[www.zenzerocomunicazione.it]